Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 28 luglio 2008

Labyrinth - Dove tutto è possibile - Jim Henson (film fantasy)

L'ho citato diverse volte, pur avendo tardato a recensirlo: Labyrinth è uno dei miei film preferiti di sempre, da cui il voto leggermente altisonante che vedete nella scheda (che ho riservato solo ai miei film preferiti di tutti i tempi).

Labyrinth per me significa fantasia, creatività, bellezza, crescita interiore: raramente dei film mi hanno fatto provare lo stesso senso di avventura, la stessa sensazione di possibilità sospesa tra paura e desiderio.

Lo avevo visto per la prima volta da ragazzino, ma paradossalmente, pur essendo uno di quei film rivolti all'adolescenza, l'ho apprezzato soprattutto da adulto.


La regia, su sceneggiatura di Terry Jones (uno dei Monty Python) è affidata a Jim Henson (l'inventore dei Muppets, ma anche co-regista del bellissimo Dark crystal), mentre la protagonista è l'incantevole Jennifer Connelly (A beautiful mind, Dark City, Innocenza infrantaNoahRequiem for a dream), la cui bellezza si intuiva sin dalla giovane età e che ha incarnato perfettamente il ruolo di eroina tormentata in questo film. In cui, peraltro, recita anche David Bowie, nei panni del cattivo Re degli Gnomi.

Ed è proprio il Re degli Gnomi a dare il via alle danze, rapendo il fratello neonato di Sarah, dietro il di lei desiderio che sparisse dalla sua vita.
Pentita, la ragazza si recherà proprio nel regno degli gnomi, e affronterà il temibile labirinto per arrivare al castello del re e recuperare l'infante rapito.

Dal rapimento in poi è tutto un susseguirsi di situazioni e personaggi bizzarri, a volte piacevoli a volte meno.
La volontà e il coraggio della ragazza saranno messi a dura prova...

E' inevitabile che un film degli anni "80, visto con gli occhi del nuovo millennio, sconti la sua vetustà, mostrando degli evidenti limiti tecnologici, sotto forma di pupazzi grezzamente animati o di effetti speciali assai pacchiani.
Tutto ciò, però, non toglie nulla al fascino e alla potenza evocativa di Labyrinth, vero capolavoro del cinema fantastico-immaginifico.

Alcuni personaggi sono semplicemente indimenticabili, dalla stessa Sarah, allo gnomo Gogol, al cavaliere Sir Didymus, al gorillone Bubo, come lo stesso Re degli Gnomi.
E che dire di ambientazioni come quella della palude, o dei sotterranei del labirinto?
Semplicemente memorabile.

Fosco Del Nero



Titolo: Labyrinth - Dove tutto è possibile (Labyrinth).
Genere: fantasy, fantastico, commedia, musicale.
Regista: Jim Henson.
Attori: David Bowie, Jennifer Connelly, Toby Froud, Shelley Thompson, Christopher Malcolm, Shari Weiser, Frank Oz.
Anno: 1986.
Voto: 9.
Dove lo trovi: qui.