Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 29 ottobre 2010

Prince of Persia - Le sabbie del tempo - Mike Newell (film fantasy)

Da poco ho visto il film fantasy Scontro tra titani ma, non avendomi esso soddisfatto, ho proceduto a un nuovo candidato del medesimo genere cinematografico: Prince of Persia - Le sabbie del tempo, diretto da Mike Newell nel 2010 e basato sull’omonimo e storico videogioco.

Dico fin da subito che a mio avviso Prince of Persia è un film ben riuscito, e questo a dispetto del fatto che raramente un film tratto da un precedente prodotto di successo, libro o videogioco che sia, riesce a bissarne la qualità.

Ma, d’altronde, il regista Mike Newell si era già cimentato e con buoni esiti in questa impresa con Harry Potter e il calice di fuoco.

Ma andiamo subito a sintetizzare la trama del film: Dastan (Jake Gyllenhaal, Donnie Darko) è un trovatello che sopravvive tra le stradine di Babilonia.
Un bel giorno, egli viene notato nientemeno che dal re Sharaman, un po’ per la sua agilità e un po’ per il suo coraggio, tanto che decide di farne il terzo principe di Persia, dopo i principi di sangue Tus e Garsiv.
A completare il quadro della famiglia reale, il loro zio, Nizam (Ben Kingsley; Lezioni d'amore, Love guru).

La famiglia sembra molto unita, nonostante le intemperanze del vivace Dastan, ma in realtà in essa c’è una mela marcia, come si vedrà fin dal momento dell’invasione della città santa di Alamut, fatto che farà incontrare Dastan e Tamina, la principessa della suddetta città.

Giacché in apertura ho citato Scontro tra titani, lo utilizzo come metro di paragone per Prince of Persia.
Ebbene, Prince of Persia - Le sabbie del tempo possiede i medesimi pregi dell’altro film, ossia una scenografia molto ben fatta, una serie di scene d’azione d’impatto, ma via aggiunge anche qualcos’altro, e qualcosa non da poco.

L’ambientazione è più esotica, la trama più vivace e interessante, dialoghi e personaggi enormemente meglio caratterizzati.
La presenza di un bel senso dell’umorismo, inoltre, conferisce al tutto un tocco di leggerezza e di divertimento.

Curioso inoltre il fatto che anche in questo film, come nell’altro che lo ha reso celebre, Jake Gyllenhaal sia alle prese con i viaggi nel tempo, benché stavolta in modo decisamente più lineare e meno contorto che in precedenza.

Insomma, in definitiva a mio avviso Prince of Persia - Le sabbie del tempo è un film di buon livello, che merita certamente la visione, soprattutto da parte degli appassionati dei film fantastici (ma anche i generi dell’avventura e amore sono ben rappresentati).
Buona visione.

Fosco Del Nero



Titolo: Prince of Persia - Le sabbie del tempo (Prince of Persia: The sands of time).
Genere: fantasy, fantastico, sentimentale, avventura.
Regista: Mike Newell.
Attori: Jake Gyllenhaal, Ben Kingsley, Alfred Molina, Gemma Arterton, Steve Toussaint, Toby Kebbell, Ronald Pickup, Reece Ritchie, Richard Coyle, Selva Rasalingam.
Anno: 2010.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.