Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

venerdì 2 settembre 2011

Harry a pezzi - Woody Allen (film commedia)

Ultimamente su Cinema e film sono passati due film di Woody Allen, il geniale e originale regista americano già abbondantemente rappresentato sul sito.
Dopo Io e Annie e Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, si aggiunge alla lista anche Harry a pezzi, che porta il totale di film di Woody Allen recensiti a ben sedici unità.

Di gran lunga il regista più rappresentato su questi lidi, dunque, seguito da Terry Gilliam, Hayao Miyazaki e David Cronenberg, ma con parecchi film di meno.

Il film di questa volta è datato 1997, il periodo di mezzo di Woody Allen, sorta di transizione tra quello vecchia maniera, tutto ironia e trovate surreali, e quello più recente, più serio e introspettivo.

E, forse non a caso, Harry a pezzi riflette tale periodo di passaggio, col suo personaggio centrale, Harry Block, assai schietto e a tratti esecrabile, e il suo entourage di personaggi altrettanto lunatici, stressati, nervosi.

A far compagnia a Woody Allen di fronte alla macchina da presa stavolta ci sono Billy Crystal, Demi Moore, Kirstie Alley, nonché altri attori in parti minori, come Paul Giamatti, Tobey Maguire, Jennifer Garner, Robin Williams.

Ecco in sintesi la trama del film: Harry Block è uno scrittore già abbastanza in là con gli anni che si è lasciato dietro una scia di problemi emotivi, tra mogli (tre), amanti (tante), un’ispirazione al momento bloccata.

Il personaggio pare palesemente autobiografico, tanto per la verve creativa quanto per quella sentimentale, con la seconda che si presta a gag di ogni tipo e che mostra gli strascichi di numerosi rapporti umani andati a male, tanto che lo scrittore non riesce a trovare nessuno che voglia accompagnarlo alla sua vecchia università, che anni prima lo espulse e che ora invece gli rende omaggio.

Incredibilmente, si presenterà con una prostituta e con un cadavere, evento che non è certamente il più bizzarro proposto dal film: si pensi alla bellissima discesa negli inferi, oppure al personaggio fuori fuoco, o ancora al consesso dei protagonisti dei suoi racconti e romanzi, forse gli unici suoi veri amici.

Harry a pezzi è un film grottesco, anche per via dei numerosi salti temporali tra passato e presente (e pur senza tener conto delle discese negli inferi!), che da un lato diverte mentre dall’altro rattrista per via dell’incapacità relazionale e della carenza di equilibrio emotivo che si riscontra nel personaggio centrale e in altre figure.

Complessivamente non mi è dispiaciuto affatto, un po' per l'originalità e un po' per i numerosi motteggi, anche se torno a dire che per me i capolavori di Woody Allen sono altri: nello specifico, i vari Manhattan, Amore e guerra, La dea dell’amore, etc.

Fosco Del Nero



Titolo: Harry a pezzi (Deconstructing Harry).
Genere: commedia, sentimentale.
Regista: Woody Allen.
Attori: Woody Allen, Judy Davis, Billy Crystal, Kirstie Alley, Mariel Hemingway, Elisabeth Shue, Eric Bogosian, Bob Balaban, Tobey Maguire, Jennifer Garner, Philip Bosco, Eric Lloyd, Richard Benjamin, Paul Giamatti, Demi Moore, Robin Williams.
Anno: 1997.
Voto: 7.
Dove lo trovi: qui.