Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

giovedì 24 luglio 2014

Limitless - Neil Burger (film psicologico)

Il film recensito questa volta nel blog è decisamente particolare, visto che non corrisponde a un genere preciso, ma mescola parecchio: parlo di Limitless, film girato nel 2011 da Neil Burger, e con protagonista Bradley Cooper (ossia il protagonista del campione d’incassi Una notte da leoni).
Il film è tratto dal romanzo di Alan Glynn Territori oscuri

Dicevo del genere meticcio: a tratti c’è un tono da commedia, c’è un tono (ed episodi) da film drammatico, c’è un contenuto psicologico ma anche scene d’azione e thriller, peraltro con un ingrediente semi-fantastico di fondo, quello di una droga quasi magica, l’NZT-48, capace di potenziare letteralmente le persone.

Ma andiamo alla trama: Eddie Morra è quasi alla frutta. Scrittore semi-fallito, è in bolletta ed è appena stato lasciato dalla fidanzata Lindy, che viceversa è una donna in carriera.
Un giorno egli incontra per caso Vernon, il fratello poco raccomandabile della sua ex moglie Melissa. Il tipo, per tirarlo su di morale, gli offre una pasticca di NZT-48, sorta di droga psicotropa capace di espandere enormemente il campo di coscienza e consapevolezza della persona, facendola accedere al potenziale cerebrale inutilizzato.
Diventa così facilissimo cogliere e interpretare i dettagli, imparare nuove lingue, padroneggiare argomenti complessi, e ovviamente far colpo sulla gente. 

Colpito dagli effetti straordinari della pastiglia, Eddie va a cercare Vernon per averne dell’altra, ma lo trova ucciso nel suo appartamento, messo a soqquadro da chi cercava evidentemente qualcosa… senza averlo trovato, però, cosa in cui invece riesce Eddie, che se ne va via con tante nuove pastigliette, e con un programma ambizioso in mente.
Tuttavia, il giovane uomo non è l’unico che sta cercando l’ NZT-48… 

Limitless si fa seguire che è un piacere, ed è interessante in tutte le sue componenti: quella “visionaria”, quella relazionale, quella affaristica, risultando sempre ben bilanciato.

Bradley Cooper, protagonista quasi unico della vicenda, dovendo spartire lo schermo solo con la bella Abbie Cornish e col navigato Robert De Niro, risulta eccellente, ma d’altronde non è una novità.

Il film inoltre sembra avere anche qualche contenuto di tipo esistenziale (stato di presenza, espansione e consapevolezza), cosa che certamente è apprezzabile, anche se alla fine a farla da padrone è l’elemento action-thriller, col sentimentale che è viceversa il contorno.

Limitless, peraltro, comincia dal termine, e poi va indietro nel tempo per spiegare come si è arrivati fino a lì… con lo spettatore che nel frattempo se ne era dimenticato.

Nel complesso, Limitless è un film che certamente merita la visione, e che è impossibile che annoi lo spettatore.
C’è qualche scena forte, è vero (mani mozzate, gente che beve sangue, spilloni negli occhi, etc), ma passa in secondo piano dietro la vivacità di tutta la sceneggiatura.

Nel caso, buona visione.

Fosco Del Nero



Titolo: Limitless (Limitless).
Genere: psicologico, drammatico, commedia, azione.
Regista: Neil Burger.
Attori: Bradley Cooper, Abbie Cornish, Robert De Niro, Anna Friel, Andrew Howard, Johnny Whitworth, Tomas Arana, Robert John Burke.
Anno: 2011.
Voto: 7.5.
Dove lo trovi: qui.