Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

lunedì 3 marzo 2014

Pi greco - Il teorema del delirio - Darren Aronofsky (film psicologico)

Pi greco - Il teorema del delirio è una pellicola a basso costo prodotta nell’ormai lontano 1997, con nessun attore famoso nel cast e soprattutto con una sceneggiatura piuttosto particolare.

Il film affronta infatti dei temi metafisici, partendo da spunti matematici. 
Il protagonista della storia è il matematico Maximilian Cohen, che sta studiando la natura e le ricorrenze numeriche alla ricerca di un ordine di fondo, di uno schema numerico capace di spiegare tutte le cose. 
In particolare, il ricercatore guarda con interesse le spirali da un lato e la borsa dall’altro, certo di poter trovare qualche equazione capace di spiegare e anticipare tutto.

Su questi argomenti, si confronta con Sol Robeson, suo ex professore e ora amico, anche lui in passato impegnato in una ricerca del genere, che poi ha mollato anche per il sopraggiungere di un infarto invalidante.

Le abilità e le ricerche di Cohen peraltro fanno gola a molti, tra società di finanziarie e gruppi religiosi, i primi alla ricerca del profitto e i secondi di Dio.

Il problema è che Max ha dei forti disturbi mentali, dovuti a un episodio dell’infanzia in cui ha fissato troppo a lungo il sole, ottenendo così delle emicranie che cura con dosi abbondanti di farmaci.

Realtà e immaginazione si mischiano così in modo difficilmente esplicabile, con lo studioso che finisce per fare delle cose che di razionale hanno poco…

Pi greco - Il teorema del delirio è divenuto una sorta di film di nicchia, di un genere particolare e dallo stile altrettanto particolare, con scelte registico-fotografiche affini allo stato mentale instabile del protagonista, e che possono infastidire visivamente lo spettatore.

Anche la storia è potenzialmente disturbante per vari motivi, pur non eccedendo troppo.

Il finale è ambiguo, e si presta a diverse interpretazioni.

Personalmente, non ho gradito troppo Pi greco - Il teorema del delirio, film da un lato eccessivamente mentale-analitico e dall’altro rumoroso e volutamente smodato nei toni, visivi e uditivi.

E che, soprattutto, stringi stringi non ha quel contenuto metafisico che ogni tanto mette in bocca ai suoi vari protagonisti, che fossero fanatici dei numeri o della cabala.
Ognuno ha i suoi gusti, ma del poliedrico Darren Aronofsky ho preferito altri film, tra cui il delicato e immaginifico L'albero della vita o l'intenso Requiem for a dream.

Fosco Del Nero



Titolo: Pi greco - Il teorema del delirio (Pi).
Genere: psicologico, drammatico.
Regista: Darren Aronofsky.
Attori: Sean Gullette, Ben Shenkman, Mark Margolis, Pamela Hart, Stephen Pearlman, Samia Shoaib, Ajay Naidu, Kristyn Mae-Anne Lao.
Anno: 1997.
Voto: 5.
Dove lo trovi: qui.