Slide # 1

Slide 1

Nella vita bisogna avere il coraggio di volare

Slide # 2

Slide 2

L'unico posto in cui puoi trovare la forza è dentro di te

Slide # 3

Slide 3

Ogni tanto ricordati di amare qualcuno

Slide # 4

Slide 4

Se vuoi cambiare il mondo, inizia a darti da fare tu stesso

Slide # 5

Slide 5

Sai ancora sorprenderti dell'esistenza?

mercoledì 26 marzo 2014

Star wars 1 - La minaccia fantasma - George Lucas (film fantascienza)

Lo sapranno anche i muri, credo: Star wars 1 - La minaccia fantasma è il quarto film girato da George Lucas e dedicato alla saga di Star wars - Guerre stellari, ma cronologicamente è il primo episodio della suddetta saga, essendo il regista americano andato a ritroso: negli anni “70-“80 ha girato gli episodi 4, 5 e 6, e tra 1999 e 2005 ha girato gli episodi 1, 2 e 3. 
Quest’oggi recensisco per l’appunto il primo episodio, che ovviamente avevo già visto, ma prima di aprire il blog, per cui non era stato ancora recensito, come peraltro i suoi fratellini… che ne approfitterò per vedere in ordine, cosa che non ho mai fatto.

A La minaccia fantasma seguirà dunque L’attacco dei cloni, poi La vendetta dei Sith, e dopo Una nuova speranza, L’impero colpisce ancora e infine, a completare l’esalogia, Il ritorno dello jedi (dico esalogia in riferimento ai film usciti finora, ma il realtà il progetto totale comprendeva tre trilogie, quindi nove film in tutto).

Dico subito che, nonostante questo primo episodio sia da alcuni considerato il peggiore tra tutti i sei, io lo adoro, e lo considero un degno inizio della saga di Star wars… vicevera, considero nettamente peggiore il secondo. Va da sé, a completare il giudizio di sintesi, che la vera gloria è data dai tre film più vecchi. 

Andiamo subito ad abbozzare la trama de La minaccia fantasma: la Repubblica, organismo che regge le sorti politiche della galassia, è in crisi, tanto che la Federazione dei Mercanti ne approfitta per bloccare e occupare illegalmente il pianeta di Naboo.
A quel punto il cancelliere della Repubblica, Finis Valorum (“la fine dei valori”, nome a posteriori molto evocativo) invia due jedi, il maestro Qui-Gon Jinn e il suo padawan Obi-Wan Kenobi, come negoziatori, ma il negoziato si tramuta rapidamente in aperta lotta.
I due jedi si troveranno, aiutati dall’autoctono Jar Jar Binks, a dover difendere la regina di Nabu, Padme Amidala, ora in pericolo di vita. Nel mentre, Qui-Gon incontrerà per caso sul pianeta Tatooine il piccolo Anakin Skywalker, che sembra particolarmente dotato di Forza.

La minaccia fantasma mi piace molto per tante ragioni: intanto la trama è serrata dall’inizio alla fine del film, e si segue in modo accattivante. In secondo luogo, il cast è ottimo, e le recitazioni anche: Liam Neeson (Haunting - Presenze, Shindler’s list, Scontro tra titani), Ewan McGregor (Trainspotting, Big fish, Moulin Rouge), Natalie Portman (V per vendetta, Closer, Il cigno nero) sono tutti in parte, e anche il piccolo Jake Lloyd fa la sua alla grande.
Anche i cattivi sono carismatici, con il per ora invisibile Darth Sidious e il suo allievo Darth Maul.

Se la sceneggiatura è ottima, lo è anche la scenografia, col film che mantiene un elevato e inalterato fascino per tutta la sua durata. Colonna sonora ugualmente all’altezza.

Il plus del film, però, lo danno i tanti spunti, da vera e propria crescita personale, sparsi un po’ ovunque, nonché la metafora di fondo della lotta tra luce e tenebre, molto più realistica di quanto pensi lo spettatore medio e che costituisce proprio l’elemento principale di successo di questa saga come di altre saghe cinematografiche o letterarie (Il signore degli anelli, Harry Potter, Le cronache di Narnia, etc).
Di seguito vi segno alcuni spunti interessanti.

 Non concentrarti sulle tue ansie, Obi Wan, mantieni la concentrazione solo sul momento presente. 
 Ma il maestro Joda ha detto di porre attenzione al futuro. 
 Ma non a scapito del presente: poni attenzione alla forza vivente.” 

"Ricordati, concentrati sul momento. Percepisci, non pensare, usa il tuo istinto. Che la forza sia con te.” 

 Dove andiamo?
– Tranquillo, la Forza ci guiderà.”

 Io non voglio che le cose cambino.
 Ma tu non puoi impedire che cambino, così come non puoi impedire al sole di tramontare.”

“La paura è la via per il lato oscuro. La paura conduce all’ira, l’ira all’odio, e l’odio conduce alla sofferenza.”

“I midichlorian sono una microscopica forma di vita che si trova in tutte le cellule viventi, e noi siamo simbionti di esse, organismi che vivono insieme con reciproco beneficio. Senza i midichlorian non esisterebbe la vita e noi non saremmo consapevoli della Forza. In ogni istante essi ci parlano, comunicandoci il volere della Forza. Quando imparerai a placare la mente, sentirai che ti parlano.”

Senza contare qualche altro dettaglino, ugualmente sparso qui è là: la parola Padme in sanscrito simboleggia il loto e la saggezza, e Anakin Skywalker, che ha la più elevata concentrazione di Forza mai registrata, è nato da una madre vergine. Oddio, qua forse hanno esagerato un pochetto, ma rimane il fatto che Star wars 1 - La minaccia fantasma è un film degno di nota sotto ogni punto di vista: cast, ambientazione, trama, dialoghi.

Fosco Del Nero



Titolo: Star wars 1 - La minaccia fantasma (Star wars: episode I - The phantom menace.).
Genere: fantascienza.
Regista: George Lucas.
Attori: Liam Neeson, Ewan McGregor, Natalie Portman, Jake Lloyd, Pernilla August, Frank Oz, Ian McDiarmid, Ahmed Best, Ray Park, Hugh Quarshie, Anthony Daniels,Kenny Baker.
Anno: 1999.
Voto: 8.
Dove lo trovi: qui.